logo

PROGRAMMA_Festival_Delle_Fate_e_Degli_Elfi.pdf

PROGRAMMA DEL FESTIVAL

  • Delle Fate E Degli Elfi - festival

Nella misteriosa Valle tra Bomarzo e Mugnano
vivono esseri fatati a metà tra razionale e irrazionale,
tra passato e presente, tra naturale e soprannaturale.
Si danno convegno nella Domus de Jana (Casa della Fata)
per creare musica, immagini visionarie, canti, danze,
accompagnati dal fantastico cibo degli Elfi!

DELLE FATE E DEGLI ELFI FESTIVAL VI ASPETTA !

Programma

Venerdì 30 Giugno

Sede del festival Domus de Jana - Mugnano in Teverina

Ore 18:00 “Sulle tracce delle Fate” - laboratorio per Bambini
Ore 20:00 Apericena - a cura di: Panificio F.lli Oddo
Ore 20:30Sogno Di Una Notte “ - Liberamente adattato da W. Shakespeare

Domus de Jana Teatro

Sabato 1 Luglio

Sede del festival Domus de Jana - Mugnano in Teverina

Ore 17:00 Apertura degli Stand
Cibo degli Elfi: Il Sambuco
Arte delle Fate: Jana Chmelikova: "Figlia del Bosco" Terracotte
Rimedi Naturali: FatArcoiris, La Fata e il Brigante

Ore 18:00 “Sulle tracce delle Fate” - laboratorio per Bambini
Ore 20:00 Apericena - a cura di: Panificio F.lli Oddo

Ore 21.00 FARAUALLA in concerto

Ore 22:00 FAIRYES - Performance multimediale

Domenica 2 Luglio

- Escursione e Performance / Concerto - “Il Cammino delle Fate”
escursione a cura di "I sentieri del sacro" contatti: Alberto - alberto.malcang@gmail.com

Ore 17:00 Partenza Bomarzo: piazzale davanti Olificio -
Percorso dei luoghi misteriosi
Santa Cecilia - Cascate di Pasolini a cura di Gianni Curti

ore 18:00 Arrivo alle Cascate di Pasolini : Saluto alle Fate - performance di Teatro-Danza e Arpa;

A seguire: Coro Voci dalla Torre - Musiche dal mondo

ore 19:00 Ritorno a Bomarzo

Info e prenotazioni:

Ingressi:
Venerdì: € 9 euro adulti - € 5 ridotti
Sabato: € 20 Adulti – € 15 ridotti
Domenica: € 15 Adulti – € 10 ridotti

- Ingresso per tre giornate: € 30

- ridotti 6/9 anni
-bambini sotto i 6 anni: ingresso libero

Prenotazioni e Informazioni:

email: info@domusdejana.org
cell.: 389 97 91 15 5 - 349 19 95 08 5

www.domusdejana.org/festival

Come arrivare:
Da Autostrada A1: uscita Attigliano - Bomarzo, Percorrere la Strada provinciale Bomarzese, fino al bivio per Mugnano in Teverina, seguire le indicazioni per il Festival.

Ingresso e parcheggio: Voc. San Liberato, davanti al piazzale del Cimitero di Mugnano in Teverina

visiona la mappa

Prenotazioni e iscrizioni:
Prenotazioni:

inviare mail a info@domusdejana.org

Iscrizioni :

seguire questo link

  • Si prega di specificare per quali giornate ci si sta iscrivendo.

(Su PayPal nello spazio comunicazioni a Domus de Jana
o attraverso email a info@domusdejana.org)

Gli Artisti delle Fate

Presentazione

FARAUALLA

Sabato 1 Luglio - Ore 21:00

Sede del Festival Domus de Jana - Mugnano in Teverina

La voce e le percussioni sono fossili viventi, sono corpo e suono allo stato primordiale eppure continuamente rinnovati. Sono di certo il primo strumento utilizzato dall’Umanità: il corpo percosso, urla, sussurri. Adamo, Eva e Lucy facevano musica così, come la Callas, Sinatra, Max Roach e la Berberian, Confrontarsi con questi “strumenti” diventa un po’ come cercare di cavalcare un Tirannosauro. Si evoca dal profondo la natura originaria, la materia primigenia. Una minestra con il brodo primordiale. Ed è dal profondo, proprio come il nome che hanno scelto, che provengono le voci di

Faraualla

Sogno di una notte

Liberamente adattato da “Sogno di una notte di mezz’estate” - Di W. Shakespeare

Con
Andrea Piersanti, Arianna D’Archivio, Diletta De Santis, Elisa Di Stefano, Fabrizio Villacroce, Ilaria Vaccarelli, Luisa Paoli

Regia: Michela Vignini

Saluto alle Fate

Performance: Teatro-Danza e Arpa
In collaborazione con il progetto nazionale “Per Acqua”

Le Cascate “di Pasolini” uno dei luoghi più ricchi di storia e poesia, e uno dei più bistrattati dall’essere umano, per questo le Fate vogliono salutare le Acque, quelle che ci hanno donato vita e ispirazione.

Performer: Michela Vignini
Arpa: Carla Di Ilio

Voci dalla Torre

Un viaggio nelle musiche popolari antiche e colte da diversi luoghi del mondo
alla ricerca di punti di incontro tra le culture, di atmosfere e sonorità
che caratterizzano le varie aree geografiche.

Il Coro Voci dalla Torre nasce proprio nel territorio di Chia
è formato da persone che vogliono riscoprire l’immediatezza dei canti e portarli
nella cornice naturale che il paesaggio offre.

Fairyes

Progetto multimediale

Un’esplorazione nel mondo Altro attraverso la trasformazione e l’interazione del suono, del corpo, dell’immagine, della voce.

Shahnaz Mosam: Arpa Celtica e Cromatica, voce
Andrea Simone: Canto Armonico
Francesca Mazzone: Corpo, Canto
Michele Fiori: Elaborazioni Audio, Video

La riproduzione e registrazione del suono all’interno del Festival è a cura di:

Un progetto di Fabio Brugnoli

Il Progetto HOLOS si basa su pochi semplici principi:

- Ripresa e riproduzione del suono nelle sue caratteristiche tridimensionali includendo sopratutto la variabile PROFONDITA'

- Ripresa e riproduzione del suono nelle sue caratteristiche di coerenza e naturalità rispetto al suono reale.

A questo scopo sono stati creati:

- La base teorica di Fonica che include a livello fisico - matematico tutte le caratteristiche del suono compresa la sua SFERICITA’

- La realizzazione ingegneristica di impianti di registrazione e riproduzione OLOFONICI, che realizzano il suono come nelle sue caratteristiche NATURALI.

Archeovagando di Gianni Curti

Mostra fotografica

Itinerari visionari nel tempo e nello spazio
Viaggi interiori nella pietra, nel legno, nella storia
Alla scoperta di luoghi dimenticati irraggiungibili
Eppure vicino a noi

Ringraziamenti:

Questo festival è totalmente autogestito e autoprodotto, non dobbiamo quindi ringraziare nessuna istituzione, nessuna fondazione, nessun franchising… e sarebbe ben strano che le Fate dovessero farlo.

Moltissimi hanno partecipato prestandoci il loro aiuto, la loro arte, i loro doni.

a tutti loro va il nostro più caloroso abbraccio!

A Elbereth!

www.domusdejana.org